Il Sottoscala Per Abbado un Albero in Piazza Scala

16 Gennaio 2013

Nabucco: Grave incidente alla Scala durante il montaggio notturno

Filed under: General — Lavoratoriscala @ 17:19

Milano 16//1/2013

Spett. Dr Giancarlo Cattaneo Responsabile Servizio UOPSAL ASL Città di Milano Via Statuto  5

E p.c. Presidente consiglio d’amministrazione Scala

Giuliano Pisapia presidente commissione sicurezza Comune di

Milano, Filippo Barberis

Responsabile sicurezza Teatro alla Scala Ing.Morelli Marco

Esposto Nabucco: Grave incidente alla Scala durante il montaggio notturno

Alle ore 02,30 è accaduto l’ennesimo incidente , questa volta di notte e ad esserne vittima son stati due lavoratori della squadra trasporti.

I pannelli di legno alti circa tre metri per due posizionati su bilico e che venivano spostati a mano per esser scaricate sul muletto in palcoscenico sono di colpo precipitati dalla sponda del camion( una decina tutte insieme) a un metro e mezzo da terra trascinando con sé il lavoratore che vi era a fianco sul camion il quale finiva incastrato per terra .Veniva anche travolto un altro lavoratore che per fortuna successivamente risultava aver riportato lievi ferite tali da non esser medicato. I compagni di lavoro li hanno liberati sollevando a mano i pannelli che li hanno travolti.

Allertati 118 e carabinieri del comando Duomo intervenivano tempestivamente .Il ferito più grave veniva immobilizzato in barella e trasportato d’urgenza in ambulanza all’ospedale fatebenefratelli.

Si chiede di intervenire al fine del non ripetersi più simili incidenti e per accertare eventuali responsabilità.La piattaforma dove arrivano i camion da via verdi non permette di far arrivare a livello 0 (zero) di palco la sponda del bilico ma rimane a un altezza di un metro e mezzo per il carico e scarico delle pesantissime scene degli allestimenti Scaligeri dai bilici .Si tratta spesso non solo di legno ma di strutture pesantisime in ferro come quella che si sta montando questa notte per Nabucco.Il rischio per la sicurezza e la salute dei lavoratori della squadra trasporti come in questo caso va oltre ogni limite.

Pierluigi Sostaro

Responsabile Salute e Ambiente di Lavoro CUB-Informazione

Confederazione Unitaria di Base milano viale lombardia 20 Milano

Aggiornamenti mattutini condizione di salute :

Paolo , il lavoratore della squadra trasporti è stato curato al fatebenefratelli con diversi punti suturali dietro la testa .E’ sotto osservazione per il trauma cranico .Ha diverse escoriazioni e botte sul corpo , ma verrà con tutta probabilità dimesso in mattinata stessa passato il periodo di osservazione minimo di 6 ore.La prognosi ospedaliera è di 7 – 10 gg.

57 Comments »

  1. bisogna che succeda questo perchè tutti voi vi svegliate??? dove sono i sindacati, le rls??? fino a 4 giorni fa c’erano delle candele in scena di falstaff e nessuno le ha segnalate tranne la solita signora rompip…… del coro e nessuno l’ha considerata per quanto abbia scritto a direzione , pompieri e chiamato il 115.
    Vi muovete solo così???provate a vedere quanti infortuni ci sono stati sul palcoscenico non di tecnici.
    Mi dispiace fare polemica ma anche su questo gioca solo in che settore ti trovi…e a che sindacato appartieni!

    Commento di Luigi — 16 Gennaio 2013 @ 17:32

  2. ma che stai a dire ? la cub quando le viene segnalato qualcosa subito interviene come in questo caso denunciando la cosa alle autoità competenti..settimana scorsa abbbiamo segnlato il blocco dei ponti che ha costretto ad andare in scena in emergenza compiendo il miracolo di preparare la scena in un ora correndo il rischio che con la fretta potesse succedere qualche incidente . la settimana ancora prima abbiamo segnalato sempre all’asl il problema del blocco della rottura dei motori lo sportellone della scena di romeo e giulietta . Cercate i nostri delegati quando succede qualcosa e noi ci muoviamo tempestivamente.In funzione di prevenire situazioni ancor più gravi-Grazie

    Commento di cub scala — 16 Gennaio 2013 @ 19:34

  3. Di solito tutti gli addetti alla sicurezza in teatro se ne fregano , e fanno finta di niente se vi e’ un problema alla sicurezza , e questo perche’ i tecnici delegati alla sicurezza che hanno il sacrosanto dovere di vigilare affinche’ vengano rispettati tutti i punti , questo non avviene perche’ non ostacolano gli ordini dei dirigenti , altrimenti dovrebbero stare in palcoscenico quando non vi sono riunioni e di cui lavorare cosa che non fanno e questo vale anche per i delegati sindacalisti che hanno e continuano a portare il Teatro allo sfascio , intanto si perdono tanti diritti e continuano gli infortuni ! E i dipendenti cosa fanno ? Si lamentano in continuazione pero’ stanno a guardare . Continuate cosi.

    Commento di Dipendente — 16 Gennaio 2013 @ 19:39

  4. Si sono viste tante irregolarita’ in Teatro e anche se denunciate all’ Asl , sono intervenuti dopo circa 20 giorni quando lo spettacolo non vi era piu’ ed era stato smontato del tutto , e questo lo sanno tutti in teatro , cosa da mandare in galera anche i dirigenti dell’ Asl perche’ qualcuno ci mangia di brutto. Ma mai aperta un’inchesta da parte di qualche magistrato. Se qualche tecnico si e’ fatto avanti a denunciare , ha rischiato il licenziamento.

    Commento di Dipendente — 16 Gennaio 2013 @ 19:50

  5. Teatro alla Scala di Milano, poca sicurezza e ombre su appalto per la pulizia
    Dopo l’ultimo incidente alle maestranze del tempio della lirica, i sindacati sottolineano le precarie condizioni di lavoro e denunciano le storture del nuovo contratto con una ditta salernitana che deve garantire l’igiene della struttura. Un appalto finito sul tavolo dell’Ispettorato del lavoro, del pm di turno e del sindaco Pisapia

    di Thomas Mackinson | 16 gennaio 2013Commenti (0)

    Più informazioni su: Cub, Giuliano Pisapia, Milano, Teatro alla Scala.

    Share on oknotizie Share on print Share on email More Sharing Services
    0

    Un incidente grave e un appalto per le pulizie contestato dai sindacati scatenano nuove tensioni nel salotto italiano della lirica. Alle due e mezza del mattino due addetti ai trasporti della Scala sono stati travolti da pannelli di legno alti tre metri che dovevano essere trasbordati a mano perché la piattaforma dove arrivano i camion in via Verdi, lato sinistro del teatro, non permette di far arrivare a livello ’0′, praticamente al palco, i materiali per l’allestimento scenico. Così nel trasbordo dei carichi due lavoratori sono stati travolti dalle lastre e uno è stato ferito in modo grave, portato al Fatebenefratelli, per una diagnosi che parla di trauma cranico, contusioni e abrasioni.

    I sindacati, registrando l’ennesimo incidente, rilanciano l’allarme sicurezza che si aggiunge a un nuovo e curioso ‘allarme pulizie’. Un’altra vicenda, nelle stesse ore, sta infatti alimentando tensioni e polemiche nel tempio della lirica gravato da un buco di 4 milioni di euro. Un appalto per le pulizie della Scala proprio ieri è finito dritto all’ispettorato del Lavoro, sulle scrivanie del magistrato di turno e del sindaco Pisapia. A occuparsene, dal primo gennaio, è un consorzio salernitano che ha vinto la gara da 2,4 milioni bandita a maggio dalla Fondazione che controlla l’ente. L’appalto è andato in porto con un ribasso rispetto del 39,22%, uno sconto che fa sicuramente bene alle casse dell’ente ma ha messo in agitazione i lavoratori. Dall’inizio di quest’anno una trentina di addetti alle pulizie svolgerebbero il loro lavoro senza un contratto, senza una posizione Inps e Inail che garantiscano loro le tutele assicurative per malattia e infortunio.

    Nessuna assunzione sarebbe neppure stata comunicata all’Agenzia per l’impiego. In pratica alla Scala, quando le luci si spengono, si lavorerebbe in nero. Per questo la Confederazione autonoma di base ha diramato volantini, comunicati e ha fatto presidi all’uscita del teatro. Dopo 15 giorni passati senza risposte, la Cub ha infine deciso di varcare la soglia delle istituzioni e delle autorità e sporgere una formale denuncia. Il segretario generale Giuseppe Fiorito l’ha inviata all’Ispettorato del Lavoro e all’Asl e ha fatto un esposto in Questura che finirà sul tavolo del magistrato di turno. “Va bene contenere i costi – accusa – ma non se il risparmio viene fatto sulla pelle dei lavoratori, negando loro diritti garantiti dalla legge ed obbligatori per tutte le imprese. Per questo ho scritto anche al sindaco Pisapia, al sovrintendente Lissner e a tutti i soggetti coinvolti a qualche titolo nella gestione della Fondazione Teatro alla Scala”.

    A Salerno cade dalle nuvole e nega qualsiasi irregolarità il direttore dell’azienda subentrante, la Ati Consorzio Stabile Miles Servizi Integrati. “Dal primo gennaio del 2013 – scandisce il direttore Matteo Scarpa – abbiamo assunto regolarmente tutti i dipendenti che erano in elenco nella precedente gestione, salvo una che era in malattia e che provvederemo ad assumere appena tornerà in salute”. Anche il legale dell’azienda smorza la polemica annunciando accordi e comunicati congiunti ad altri sindacati che ha incontrato ieri sera. Accordi che in ogni caso sarebbero successivi al periodo già trascorso, secondo la Cub in violazione delle regole e dei diritti dei lavoratori. Insomma due versioni molto diverse per una vicenda che assume i contorni del giallo. La Fondazione Scala, intanto, si dice sorpresa della vicenda, che seguirà con attenzione e fa sapere che nei giorni scorsi, sollecitata proprio dai lavoratori, aveva invitato la società salernitana a regolarizzare ogni posizione, così come indicato dal contratto.

    Resta infine il dubbio sul servizio che non è rivolto solo al Teatro, ma anche a una serie di immobili sparsi per Milano e hinterland, come il Museo e gli uffici di via Torino, i magazzini di via Caporizzuto e via Archimede, i laboratori e sala prove dislocati nell’area ex Ansaldo di via Bergnone e a Greco. Il nuovo appalto già abbassava le ore da 4.200 a 2.200. Poi è intervenuto anche il ribasso che sfiora il 40%. Non sarà facile garantire lo stesso standard di pulizia con metà delle ore e delle risorse. Ma la grande Scala, alle prese con conti in rosso, sembra voler dare un colpo di spugna. Alle pulizie prima che agli sprechi.

    Commento di il fatto quotidiano — 16 Gennaio 2013 @ 23:17

  6. commenti dell’articolo sul Fatto

    Marins1949 1 ora fa

    Cari Milanesi …occhio !! se non vengono accontentati ,questi signori ( si fà per dire), potrebbero far fare alla Scala , la stessa fine del Petruzzelli di Bari e del La Fenice di Venezia in modo da poter poi succhiare altre risorse per la ricostruzione !!!

    tachione 1 ora fa

    Più che ombre si sente una gran puzza. Vorrei capire come una ditta di Salerno possa fare prezzi più bassi di una con sede in Lombardia.Bisognerebbe verificare bene in dettaglio i “Capitolati d’appalto” e la loro esecuzione.

    gianco36 1 ora fa

    Se rispondesse al vero, l’Italia veleggerebbe verso il “quarto mondo”. Forse la speranza è l’ultima a morire; ma seguito a sperare nella saggezza e spirito di conservazione di gran parte dell’elettorato, Grillo e l’M5S non sono una soluzione sono un ulteriore problema, come lo sono tutte le forme di populismo staccate dalla realtà.

    otteccuppac 4 ora fa

    mah!..che delusione…non ci sono più i milanesi di una volta…adesso per pulire alla Scala vengono persino da Salerno con ribassi di oltre il 30%…….se non vengono i dubbi….. é-è

    macduff 13 ora fa

    Mah..è un incidente piuttosto strano .. stiamo parlando del Teatro alla scala . e attribuire la colpa allo “scarico” che non arriva allo “O” può riguardare un teatro moderno . ma un tempio della lirica ( e i teatri antichi ) queste “accortezze” ce l’hanno . ( o meglio ce l’hanno avute ) quindi se c’è un problema attuale bisogna vedere se non è stato fatto qualche “lavoro ” . La sicurezza dei teatri ( specie La scala ) diventa preoccupante . e se dei macchinisti vengono travolti da quinte di tre metri un problema c’è .
    il mio è un intervento sicuramente “dietrologo ” ma non mi convince . occorre fare luce . e in tutti i teatri in italia . anche se non sono un “tecnico ” , se non si arriva dove si deve arrivare non funziona…
    bonanotte popolo…

    Commento di Anonimo — 17 Gennaio 2013 @ 13:32

  7. Caro CUB
    “sto a dire” la realtà delle cose…..voi non esistete quanto gli altri. ci siete solo per quello che vi fa comodo apparire.
    per il resto siete tali e quali agli altri.

    Commento di Luigi — 17 Gennaio 2013 @ 15:47

  8. noi siamo non appariamo. il problema di falstafff e delle sue candelle lo scopro da te oggi .mi scuso se non ne siamo venuti a conoscenza per poter aiutarvi ef aremoil possibile.. Su romeo e giulietta piuttosto che sull’occupazione del passaggio di sicurezza da parte di pericolosi camerini volanti ci siam fatti sentire eccome con altrettanti esposti . e’dora in poi non verranno più messi in sottopalco dove transitano i musicisti.Per quanto riguarda ogni allestimento abbiamo ottenuto dall’asl la volontà di ottenere dalla scala la valutazione del rischio di ogni opera che finalmente viene riconosciuta come cantiere a sè.E’ stato ottenuto che il direttore degli allestimenti scenici non fosse più come fino a qualche mese anche il responsabile della sicurezza. ( per evidente conflitto di interesse).Da turandot ai problemi in lampadario una serie di esposti che mettevano in luce il rischio per la salute e sicurezza hanno ottenuto un attenzione maggiore dagli organi preposti.
    Per quanto riguarda la salute e la sicurezza di tutti ci stiamo occupando della questione amianto e scavando tra l’altro nella montagna di omertà siamo riusciti a far rientrare nel piano di prevenzione dell’asl tutti i lavoratori e non solo una parte come intendeva fare l’azienda . ti suggerisco ti vedere i link collegati e al grosso lavoro svolto del comitato promotre salute e sicurezza Scala di cui facciamo parte.
    segnalate sul blog i problemi che incontrate di sicurezza e non, anche in anonimato o scrivendo alla mail cub.scala@anche.no

    Commento di Anonimo — 19 Gennaio 2013 @ 00:22

  9. caro luigi noi lavoriamo come clandestini perchè non siamo riconosciuti dall’azienda finchè non ci elegerete un bel dì nellle r.s.u. Si lavora in clandestinità non nell’agio della sala gialla che tu evidendemene credi di esser noi assidui frequentatori e pigri sindacalisti. Sulle false note alla beppe grillo che oggi tuona a favore della sparizione dei sindacati.. mi vien da dire :è facile far di tutta un erba un fascio e sparare nel mucchio.

    Commento di Anonimo — 19 Gennaio 2013 @ 00:32

  10. al gentil signor del cub
    mi parli di clandestinità….poi di omertà…. l’omertà in teatro è la prassi più seguita.
    TUTTI sapevate dell’amianto, non battetevi ad eroi per aver sollevato qualcosa che non avete sollevato voi in partenza, ma alcuni lavoratori neanche iscritti al sindacato.NOn esiste dichiarasi clandestini e attaccarsi alle rsu. il senso civico e civile è diritto/dovere di apparteneza di tutti.Ma la caratteristica di tutti i sindacati è soloquella di curare gli interessi dei propri rappresentati e frequentemente andare a braccetto con la direzione.Quindi non atteggiatevi ad eroi, incidenti prima di questo, ne sono accaduti , ma il silenzio regna sovrano.
    Ci si occupa di quello che fa comodo, che fa notizia, che rende “combattenti operativi” ma è solo un’immagine…nel concreto siete tutti uguali.C’è molta gente che senza post o comunicati continua battaglie specialmente per la sicurezza e la prevenzione della salute,e certo non può contare nè sul vostro aiuto , nè sull’appoggio dei colleghi.
    buon lavoro

    Commento di Luigi — 26 Gennaio 2013 @ 09:47

  11. i was thrilled to see this photo of LaScala. i am in New Jersey USA, and lived in Crosshaven in the mid 70s. i alywas loved hanging around the arcade and the Merries when they were open. As best as i can recall they were only open in the warmer months. i have googled Crosshaven in the past and been dissapointed in the lack of current local info i was able to find. if you know of websites, local, Schoil Bride, or online newsletters, please forward. I would also love to see other photos of all areas of crosshaven, myrtleville, fountainstown, and especially Graball, as that was where we lived. Thanks for the great photo.Geraldine

    Commento di Marwan — 11 Luglio 2013 @ 14:53

  12. But in the past number of years, other programs involved and provided similar products at a lower cost Tickets For Less there isn’t any potential for avoid gazebo in
    home based and also garden.

    Commento di Tickets For Less — 3 Ottobre 2013 @ 04:05

  13. To celebrate Gucci 70 anniversary, its creative director Frida Giannini specially designed the limited edition of Gucci 1950s Postcard Tote. Added with more historical and poetic element, the bag is more like a postcard passing through time and space to bring you back to the good old days.
    The Chanel Classic Flap bag is made from an alligator skin and was shown during the Paris Shanghai collection show. It is among Chanel exotic handbag creations. The Vintage speedy bag is really vintage, but it can blend well in a modern time and outfit. The Sac En Cuir Doux bag is sexy, smooth, soft, and chic. The 2010 summer collections of Chanel handbags are simply attractive. [url=http://www.chinesegiftonline.com]website[/url] With a size of 6.7″ x 3.9″ x 2.2″, this clutch is really cute to carry with. Unlike most of the Louis VUITTON products, this clutch is made from soft pure wool jersey and lambskin lining. This clutch can be carried either by hand or shoulder and its beautiful shining golden brass chain can be kept inside when not in use. It has one inside pocket and distinctive golden brass frame. What more, it is the golden brass Louis VUITTON diamond shaped lock that gives out a charming that is irresistible. Available in both pink and black, this enchanting clutch is priced at $1,780.00. Being a little bit hefty, but if it happened to be your unique style, then you deserve it.

    Commento di CydayDrax — 4 Ottobre 2013 @ 22:53

  14. pozycjonowaniе cennik
    Your modе of ԁescrіbing the whole thing іn this
    piece of writіng is truly nісe, all be
    able to ωithοut dіfficulty κnow it, Thanks a lot.

    pozуcjοnowanie porаԁnіk

    My webρаge: Cennik pozycjonowania

    Commento di Cennik pozycjonowania — 17 Ottobre 2013 @ 16:28

  15. Very good written article. It will be beneficial to anyone who usess it, as well as myself. Keep up the good work – can’r wait to read more posts.

    Commento di Royal Aeling — 24 Ottobre 2013 @ 22:51

  16. Have you ever thought about adding a little bit more than just your articles? I mean, what you say is important and all. But think about if you added some great graphics or videos to give your posts more, “pop”! Your content is excellent but with images and clips, this website could definitely be one of the most beneficial in its niche. Amazing blog!

    Commento di news — 27 Novembre 2013 @ 07:38

  17. This website online can be a walk-by means of for all of the information you wished about this and didnt know who to ask. Glimpse right here, and youll definitely uncover it.

    Commento di film streaming hd — 10 Dicembre 2013 @ 19:22

  18. I am genuinely thankful to the owner of this web page who has shared this enormous article at at this place.

    Commento di buy followers for instagram — 16 Marzo 2014 @ 22:29

  19. Hi! I’ve been reading your site for a while now and finally got the courage to go
    ahead and give you a shout out from New Caney Tx! Just wanted to mention keep up the good work!

    Commento di Garcinia Cambogia Extract Fake — 18 Marzo 2014 @ 04:35

  20. Great article.

    Commento di best garcinia cambogia product reviews — 22 Marzo 2014 @ 11:29

  21. Thank you for any other wonderful article. Where else may anybody get that type of info
    in such an ideal method of writing? I’ve a presentation next week, and I am at the search for such info.

    Commento di jazz-standards.com — 6 Agosto 2014 @ 19:03

  22. Greetings from California! I’m bored at work so I decided to browse your blog on my iphone during lunch break.

    I enjoy the information you present here and can’t wait to take a look when I get home.
    I’m amazed at how quick your blog loaded on my cell phone ..
    I’m not even using WIFI, just 3G .. Anyhow, wonderful blog!

    Commento di forex data — 19 Agosto 2014 @ 18:12

  23. buy viagra generic http://fmedrx.com/ canadian generic viagra what is the generic for viagra

    Commento di Jildcprami — 9 Novembre 2020 @ 11:06

  24. real viagra vs generic viagra http://usggrxmed.com/ generic sildenafil vs viagra generic viagra online pharmacy review

    Commento di Kmrfprami — 10 Novembre 2020 @ 09:17

  25. viagra and alcohol mix viagra falls sidereel viagra utgГҐngsdatum

    Commento di JivhWhids — 16 Novembre 2020 @ 20:26

  26. potencianövelő szerek viagra https://purevigra.com viagra de 100 mgs

    Commento di Kmrfbown — 17 Novembre 2020 @ 12:50

  27. viagra doses pfizer https://paradiseviagira.com/ viagra cialis from germany

    Commento di FrbhUseft — 17 Novembre 2020 @ 13:42

  28. per il viagra ci vuole la ricetta medica ingrediente activo del viagra viagra kaufen ohne risiko

    Commento di Fbsgprami — 17 Novembre 2020 @ 17:04

  29. wie lange dauert bis viagra wirkt buybuyviamen.com moa of viagra

    Commento di Fhsbprami — 18 Novembre 2020 @ 10:32

  30. viagra n line does liquid viagra generic viagra professional

    Commento di DevkUseft — 18 Novembre 2020 @ 17:56

  31. generic sildenafil how to buy real viagra online buy cheap viagra online

    Commento di JsweWhids — 24 Novembre 2020 @ 18:12

  32. viagra cost in uk viagra cream australia cheap viagra no prescription

    Commento di Kbrgbown — 25 Novembre 2020 @ 10:39

  33. how old do u have to be to take viagra do health care plans pay for viagra viagra tyz mene

    Commento di Fmsgprami — 25 Novembre 2020 @ 16:49

  34. mag viagra mee op reis pvp viagra 50 thuoc viagra mua o dau

    Commento di Fbsbprami — 26 Novembre 2020 @ 11:37

  35. sildenafil australia online 805551 sildenafil buy viagra 150 mg

    Commento di DbsfUseft — 26 Novembre 2020 @ 15:05

  36. academic essays pay someone to do homework writing a good essay for college

    Commento di Fqfprami — 29 Novembre 2020 @ 16:54

  37. viagra online paypal uk dr viagra buy viagra usa \’generic viagra\’ 50 mg 30 pills

    Commento di Fnrdprami — 29 Novembre 2020 @ 21:20

  38. coursework research paper for sale essays to buy

    Commento di JgscWhids — 29 Novembre 2020 @ 23:12

  39. essays in zen best resume writing services essay writing for scholarship

    Commento di Fnsbprami — 30 Novembre 2020 @ 11:25

  40. help with dissertation help with my personal statement essay slavery

    Commento di FgsUseft — 30 Novembre 2020 @ 13:29

  41. evaluation essay best college essay ever written macaulay honors college essay

    Commento di Kwgdbown — 30 Novembre 2020 @ 16:02

  42. why write a research paper guidelines for research paper writing writing a college essay

    Commento di DvscUseft — 1 Dicembre 2020 @ 18:51

  43. cheap viagra 50 mg looking to purchase generic viagra xp viagra

    Commento di Fnrhprami — 2 Dicembre 2020 @ 02:04

  44. nursing essay cpm.org homework help website that does homework

    Commento di Fsfprami — 2 Dicembre 2020 @ 22:42

  45. get generic cialis overnight cialis 20mg online cialisВ® online

    Commento di Fqbfprami — 9 Dicembre 2020 @ 20:21

  46. gum cialis viagra cheap generic cialis cialis cheap

    Commento di FgnsUseft — 10 Dicembre 2020 @ 10:45

  47. viagra canada where to buy viagra in chicago i bought viagra online aus

    Commento di JgsvWhids — 11 Dicembre 2020 @ 11:34

  48. pfizer viagra 100mg where to buy viagra buy viagra without prescription

    Commento di Khedbown — 12 Dicembre 2020 @ 05:52

  49. viagra u buy viagra professional australia viagra from canada

    Commento di Fsfgprami — 13 Dicembre 2020 @ 21:02

  50. how to get viagra without a doctor deals on viagra viagra in dubai

    Commento di Fgrsprami — 14 Dicembre 2020 @ 00:34

  51. big cheap alternates of viagra generic vs brand name viagra buy viagra with echeck

    Commento di FhsnUseft — 15 Dicembre 2020 @ 08:19

  52. viagra online melbourne generic viagra mastercard viagra in canada

    Commento di DvnjUseft — 16 Dicembre 2020 @ 11:19

  53. best drugstore highlighter drugstore makeup pharmacy rx one reviews

    Commento di Fwsxprami — 9 Gennaio 2021 @ 18:40

  54. best ed pills pharmacy rx world india pharmacy

    Commento di Jtmfprami — 10 Gennaio 2021 @ 17:36

  55. pharmacy in canada pharmacy orlando med rx pharmacy

    Commento di Lokuprami — 12 Gennaio 2021 @ 05:01

  56. erection pills wall drug store pharmacy

    Commento di JlloWhids — 12 Gennaio 2021 @ 19:59

  57. canadian pharmacy generic viagra discount pharmacy corner drug store

    Commento di FgvdUseft — 13 Gennaio 2021 @ 08:13

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment

 

Powered by R*