Il Sottoscala Per Abbado un Albero in Piazza Scala

30 Gennaio 2014

Mensa Teatro alla Scala

Filed under: Comunicati Cub,Salute e Sicurezza — Lavoratoriscala @ 16:08

Che cosa accade nel piatto della “SCALA”?

Nell’agosto del 2012, il Servizio di Ristorazione del “Teatro Alla Scala” e dell’Ansaldo Scala” finiva nelle mani della Società SeRist S.r.l.. La Società Avenance del Gruppo Elior lasciava quindi il campo alla nuova società che si era aggiudicata la gara d’appalto.

A distanza di un anno e mezzo la situazione si presenta con aspetti inquietanti per non dire drammatici.

I lavoratori della SeRist sono quotidianamente sottoposti ad un vero e proprio massacro e tutti devono sapere che questa situazione lavorativa non è sostenibile.

I responsabili delle cucine e dell’organizzazione del servizio sono in balia di una situazione ingovernabile con carenze strutturali di personale che non viene sostituito quando è assente e con programmazioni sballate del numero dei pasti da “servire” quotidianamente.

Constatando che la situazione degenera di giorno in giorno, nonostante le nostre sollecitazioni, dobbiamo pensare che la Direzione SeRist, con sede a Cinisello Balsamo, se ne sbatte di quanto succede alla “Scala” e delle conseguenze subite dagli utenti lavoratori della “Fondazione Teatro Alla Scala” che ci segnalano:

*pasti di qualità scadente.

*igiene degli ambienti insufficiente.

*menù non coerenti con quanto previsto dai capitolati.

Non vogliamo credere che gli organismi della Direzione Scala preposti al controllo ed al rispetto di quanto previsto dall’appalto se la dormano alla grande!, ma dobbiamo constatare che i gruppi di lavoratori che si erano spontaneamente organizzati per avere una Commissione Mensa Indipendente sono stati ignorati, sia dalla Fondazione Teatro Alla Scala, che dagli altri Sindacati e dai loro Rappresentanti.


SCARICA IL MODULO PER RACOGLIERE LE FIRME


1 commento

  1. Grandi!
    Non si può rischiare la salute con questo servizio!
    fate la commisione mensa
    grazie

    Commento by Anonimo — 31 Gennaio 2014 @ 19:44

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Powered by R*