Il Sottoscala Per Abbado un Albero in Piazza Scala

1 Aprile 2010

Teatro alla Scala, i primi nuovi assunti frutto della campagna Cub contro la precarietà

Filed under: Uncategorized — Tag: — Lavoratoriscala @ 21:12

Teatro alla Scala, nuovi assunti grazie a una maxi causa

Passaggio del contratto a tempo indeterminato per un gruppo di lavoratori del teatro milanese. Trifiletti, CUB: “Se non avessero fatto causa al teatro restavano precari a vita “.
30 marzo 2010. I dipendenti del Piermarini che lavoravano da anni come stagionali finalmente otterranno un contratto di lavoro stabile.
Questo solo al termine di una lotta contro il Teatro alla Scala di Milano, condotta da impiegati e operai che da anni vi lavorano con un contratto stagionale.

“Ricordo che questo risultato è il frutto della nostra campagna, come CUB, contro la precarietà all’interno dello stesso teatro” commenta Guido Trifiletti della CUB. “
A fare da apripista una decina di persone che per prime hanno intrapreso, e vinto, le cause, seguite a ruota anche dagli altri, lavoratori che da anni operano all’interno del teatro con contratti a termine rinnovati già due o tre volte.

“Quello che abbiamo sempre sostenuto noi, e che sembra che ora la stessa Scala confermi, è che sotto il profilo dell’esborso retributivo la situazione non sarà molto diversa”. Continua Trifiletti. “Inoltre sotto il profilo necessario all’organico, di circa 800, e più, già siamo circa sui 730-740, a cui si aggiungeranno questi 100, 150.Quindi è da escludere possibili critiche circa un supposto, ma non vero, sovradimensionamento”.

“Quello che fa abbastanza ridere è l’ostentato fair play del teatro” conclude il sindacalista. “E’’ chiaro anche a un bambino che se questi lavoratori non avessero difeso i loro diritti in tribunale, la Scala li avrebbe lasciati precari vita natural durante”.
—————————————————————————————————————————————————————————————————-
Alex Miozzi – Responsabile comunicazione Confederazione Unitaria di Base
V.le Lombardia, 20 – 20131 Milano – Mobile 346 6326088 – Tel. 02 70631804 – Fax 02 70602409
ufficiostampa@cub.it – www.cub.it – Canale CUB Video: http://www.youtube.com/user/CUBvideo

Nessun commento »

  1.  tra gennaio e marzo 10 nuovi assunti grazie agli avvocati cub  e ultimamente 4 attrezzisti con l'avvocato della cgil  che ha trovato lo stesso giudice dl primo della serie .Speriamo continui lungo e senza intoppi IL VIAGGIO della speranza degli altri 80 – 100 lavoratori che si sono rivolti alla magistratura per vedere riconosciuto il loro diritto al posto fisso.

    Commento di anonimo — 1 Aprile 2010 @ 21:51

  2. LA SHINDLER LIST DEI PRECARI DELLA SCALA SI ALLUNGA .DOPO LO STOP DI NAPOLITANO SULLA LEGGE SULL'ARBITRATO CHE INTENDE DISTRUGGERE IL DIRITTO DEI LAVORATORI INVITIAMOA IMPUGNARE DAVANTI A UN GIUDICE IL DIRITTO AL POSTO A TEMPO INDETERMINATO . CONSIGLIAMO A TUTTI GLI INTERMITTENTI , AI LAVORATORI A TEMPO DETERMINATO DELLA SCALA,A RIVOLGERSI AI LEGALI DEL LAVORO PER OTTENERE GIUSTIZIA.AL PIù PRESTO.DOPO PASQUA LA CUB ORGANIZZA UN INCONTRO COI MIGLIORI AVVOCATI DEL FORO DI MILANO…..PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI ,PERCHè QUESTO GOVERNO VUOLE IMPEDIRE L'USO DELLA MAGISTRATURA , DEL DIRITTO ,DELLE LEGGI FONDATE SULLA COSTITUZIONE A DIFESA DEL LAVORO . ALLA SCALA  CI SONO DECINE E DECINE DI PERSONE CHE ILLEGGITTIMAMENTE VENGONO UTILIZZATE DA ANNI CON CONTRATTI PRECARI QUANDO HAN TUTTO IL DIRITTO AD ESSERE A TEMPO INDETERMINATO . PRECARIO NON ASPETTARE OLTRE . ENTRA NELLA SCINDLER  CUB LIST .

    Commento di anonimo — 1 Aprile 2010 @ 22:05

  3. un bel colpo anche se sarebbe meglio rilanciare con avvocati e sul èiano sindacale per una sanatoria…

    Commento di anonimo — 5 Aprile 2010 @ 21:46

  4. Commento di chatnaphyma — 22 Febbraio 2011 @ 08:04

  5. Commento di chatnaphyma — 22 Febbraio 2011 @ 08:04

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment

 

Powered by R*